Sardegna spiagge selvagge

La Sardegna e le sue spiagge più remote e selvagge



Le spiagge remote della Sardegna sono un vero tesoro nascosto. Situate in luoghi lontani e poco frequentati, queste spiagge offrono un ambiente intatto e una pace assoluta. Il suono delle onde che si infrangono sulla sabbia, il profumo dell’aria salmastra e la vista infinita del mare ti faranno dimenticare tutto il resto. Con la collaborazione di iitnews, cercheremo di individuarne le principali.

Una delle spiagge più remote e selvagge della Sardegna è Cala Luna, situata sulla costa orientale dell’isola. Questo angolo di paradiso è raggiungibile solo via mare o tramite una lunga e impegnativa camminata. Ma una volta arrivati, sarete ampiamente ricompensati. Cala Luna è famosa per la sua sabbia bianca e fine, le acque cristalline e le grotte marine che si possono esplorare. Qui potrai goderti una tranquillità assoluta e tuffarti in un mare cristallino senza essere disturbato da nessun altro.

Un’altra spiaggia remota che merita una visita è Cala Goloritzé, situata nella regione dell’Ogliastra. Questa spiaggia è famosa per la sua imponente roccia a forma di ago, che si erge maestosa sopra il mare. La sabbia bianca e finissima e l’acqua turchese creano un contrasto spettacolare con la roccia imponente. Nonostante la sua bellezza, Cala Goloritzé rimane poco frequentata grazie alla sua posizione isolata e difficile da raggiungere. Ma coloro che avranno la forza e la determinazione di raggiungerla, si sentiranno come se fossimo arrivati in un angolo di paradiso inesplorato.

Se sei alla ricerca di una spiaggia remota e selvaggia nel sud della Sardegna, allora devi visitare Porto Pino. Questa spiaggia è famosa per le sue dune di sabbia bianca e il mare cristallino. La particolarità di Porto Pino è la sua sabbia bianca, fine e soffice che sembra quasi polvere di talco. Le dune che si ergono maestose sopra il mare creano un paesaggio unico e suggestivo. Nonostante la sua bellezza, Porto Pino rimane ancora poco frequentata, soprattutto durante i giorni feriali. Potrai goderti un’intera spiaggia tutta per te e tuffarti in un mare limpido e invitante.

Queste sono solo alcune delle spiagge remote e selvagge che la Sardegna ha da offrire. L’isola è piena di angoli nascosti e spiagge incontaminate, pronte ad essere scoperte. Quindi, se sei stanco del caos e della folla delle spiagge più famose, prendi una mappa, metti in valigia il tuo spirito avventuroso e parti alla scoperta delle spiagge remote e selvagge della Sardegna. Sarai sicuramente ricompensato con paesaggi mozzafiato e una tranquillità senza pari.